JOHNNY WEST IL MANCINO

Anno: 1965
Aka:
Johnny West (Spain) | Johnny West (U.S.A.) | Johnny West und die verwegenen drei (Germany) | Les frères dynamite (France)
Regia:
Gianfranco Parolini
Cast:
Dick Palmer, Roberto Camardiel, Roger Delaporte, Mike Anthony, Diana Garson, Fernando Bilbao, Spartaco Conversi.
Durata:
88 min. eston.
Musiche: Angelo Francesco Lavagnino

Johnny West, un infallibile pistolero mezzosangue, giunge in un villaggio dove spadroneggiano due fratelli a capo di una banda di uomini disposti a tutto. I due pericolosi fuorilegge hanno fatto prigioniero un uomo che ha trovato una ricchissima miniera d'oro e lo costringono, con un odioso ricatto, a fare un testamento a loro favore per poi sostituirlo con quello autentico depositato in banca. I due banditi riescono anche a far imprigionare Johnny West sotto l'accusa di rapina alla banca da essi stessi compiuta e per la morte di una giovane messicana. Johnny West riesce però a liberarsi e, con l'aiuto di due simpatici e spericolati venditori ambulanti, sgomina la feroce banda. Riconsegnato il denaro rubato alla banca e l'autentico testamento al legittimo proprietario, Johnny West si allontana per nuove avventure.



Gianfranco Parolini qui al suo primo western è sempre originale nelle sue bizzarre trovate e nel delineare in modo pittoresco i suoi protagonisti, anche qui infatti propone un mezzosangue, dal cuore romantico e dalla pistola letale. Uno dei pochi western con Mimmo Palmara alias Dick Palmar per protagonista, qui veniva ancora dai vari Maciste e non fa proprio la sua grande figura nei panni del pistolero meticcio. Parolini tenta di infarcire la pellicola anche con venature comiche, con i personaggi comici di Camardiel & C. purtroppo non è che funzionano più di tanto e dopo un pò finiscono per annoiare le loro gag fin troppo ripetitive. Il film ha anche degli spunti interessanti come la trovata della mano mancina di Johnny massacrata, dove lui sparerà sempre con la destra fino alla fine del film, purtroppo questo dettaglio anche se interessante è stranamente poco sottolineato da Parolini. Le scene d'azione sono girate discretamente, ma anche queste c'è da dire che non esaltanto più di tanto. Complessivamente è un discretuccio filmetto western, buone le scenografie ma forse la storia è un tantino troppo debole.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus