WANTED JOHNNY TEXAS

Anno: 1967
Aka:
Wanted Johnny Texas (Spain) | Wanted Johnny Texas (U.S.A.) | Wanted Johnny Texas (Germany) | Johnny Texas (France)
Regia:
Emimmo Salvi
Cast:
Willy Colombini, Fernando Sancho, Monika Brugger, Renato Rossini, Dante Maggio, Rosalba Neri.
Durata:
86 min. eston.
Musiche: Marcello Gigante

Un colonnello dei rangers incarica Johnny Texas di sterminare la banda del feroce O'Connor e di far saltare con la dinamite il suo covo. In cambio verrà graziato dalla forca. Infatti l'uomo è un ricercato, violento e poco affidabile, nonchè vecchio amico di O'Connor. Johnny Texas accetterà solo per poter vendicare la morte della sua donna, che ha scoperto essere stata uccisa proprio per mano di O'Connor. Rischierà più volte la vita, dopo aver eliminato parecchi nemici e altri che lo cercano per ucciderlo, riuscirà ad eliminare sia O'Connor che gli altrettanto efferati componenti della sua banda, ma il colonnello non ha intenzione di mantenere la parola data a Johnny.



Western innovativo, di cui il punto più forte è proprio la rinuncia del "duro" e della schematizzazione del personaggio centrale, questo è forse il meglio di questa appassionante e originale pellicola. Western scritto e diretto da un più che mai ispirato Emimmo Salvi e interpretato con un grande abilità dal famoso attore di peplum Willy Colombini qui con il nome di James Newman nel ruolo del protagonista e dal solito bravissimo Fernando Sancho. Tra le attrici la breve parentesi di Rosalba Neri e la bellissima Monika Brugger. La cosa che rende originale questo western è proprio la strutturazione del protagonista, infatti Johnny Texas, è un uomo crudele, meschino, traditore, un tipo che non ci pensa su due volte a tradire i suoi amici o a sparare su uomini disarmati e inermi. Ma forse è proprio questo il punto che vuole sottolineare il regista Salvi, infatti anche gli amici di Johnny non ci pensano su più di tanto nel tradirlo o cercare di assassinarlo dopo averlo usato. In pratica il regista delinea un West dove non ci si può fidare di nessuno, non esistono valori, ne amici o uomini di parola. Queste trovate originali e le tante belle scene d'azione fanno di questo titolo uno di quei western italiani che difficilmente delude anche i meno appassionati del genere. In più all'epoca la pellicola si beccò anche un "vietato ai minori di 14 anni", sia per alcune scene troppo violente e sadiche, come ad esempio la morte di Rosalba Neri con un guanto chiodato, sia per le uccisioni a sangue freddo da parte di Johnny Texas. In conclusione questo è un Western sicuramente da vedere.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus