LE DUE FACCE DEL DOLLARO

Anno: 1967
Aka:
Two Faces of the Dollar (U.S.A.) | Django - Sein Colt singt sechs Strophen (Germany) | Poker d'as pour Django (France)
Regia:
Roberto Bianchi Montero
Cast:
Monty Greenwood, Jacques Herlin, Gabriella Giorgelli, Gérard Herter, Andrew Scott, Ivan Scratuglia, Andrea Bosic, Mario Manzanara, Tom Felleghy, Ennio Balbo.
Durata: 91 min. eston.
Musiche: Mario Capuano

Un professore inglese di nome Matematica, con l'aiuto di Miele un giovane pistolero, l'ex Colonnello Blackgrave e Jane, una giovane donna, decide di rubare un'ingente quantità d'oro custodita nel forte Henderson. Con uno stratagemma il gruppo penetra nel posto fortificato. Miele, dopo essersi fatto rinchiudere nella prigione, riesce ad evadere ed a raggiungere il locale dove è custodito l'oro; poi Jane e Blackgrave con un sistema caricano l'oro, sostituendolo a dei sacchi di terra, sul carro di Matematica. Successivamente i tre uomini, dopo essersi allontanati con il prezioso carico, vengono assaliti da un gruppo di banditi comandati da Sinclair, un ufficiale della guarnigione che precedentemente aveva rapito Jane. Nella lotta Jane muore insieme a Sinclair; Miele, Matematica e Blackgrave scappano con l'oro. Blackgrave in preda alla febbre dell'oro uccide Miele in duello e poi Matematica che inutilmente aveva cercato di fuggire con l'oro. i soldati del forte, che recuperano l'oro e arrestano Blackgrave.




Western carino per alcune sequenze d'azione ma poco intrigante nella trama. Infatti tutto gira intorno a un furto d'oro che finisce poi in una tragedia generale. Western privo di un vero protagonista, storia fatta di tradimenti e ricatti che si susseguono fino al delirante epilogo finale. Montero confeziona un western girato molto bene con un ottimo montaggio. Complessivamente è un film che non annoia quasi mai, anche se fondamentalmente narra soltanto le gesta di una banda di delinquenti, il fascino di questa pellicola sta forse proprio nei personaggi. Montero durante la storia rivela pian pian l'animo dei personaggi. Il pistolero Miele sarà l'unico a soffrire per la morte di Jane. Matematica si rivelerà poco sincero e il Colonnello Blackgrave personaggio creduto più "equilibrato", invece si rivelerà essere il più squilibrato e pazzo del gruppo. Bravo Jacques Herlin nel ruolo di Matematica e altrettanto grande Gerard Herter che impersona Blackgrave. Western poco esaltante ma senza dubbio interessante e ben fatto.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus