ALLA LARGA AMIGOS, OGGI HO IL GRILLETTO FACILE...

Anno: 1973
Aka:
Los fabulosos de Trinidad (Spain) | Fabulous Trinity (U.S.A.) | Whisky, Plattfüße und harte Fäuste (Germany) | Fabuleux Trinita (France)
Regia:
Ignacio F. Iquino
Cast:
Richard Harrison, Fernando Sancho, Paul Stewart, Fanny Grey, Chris Huerta.
Durata: 87 min.
Musiche: Enrique Escobar

Ray, Bud e Charles Wesley sono tre fratelli romani, ciccioni sfaticati, in cerca di fortuna nel Nuovo Mondo, noti nelle terre di confine tra il Messico e gli Stati Uniti con i nomignoli di Pinza, Panza e Ponza. Hanno cercato di guadagnare denaro fornendo armi al generale Zapata, ma sono caduti nelle mani del colonnello governativo Jimenez, che li detiene in una blanda prigionia e li costringe ai lavori forzati nella miniera di San Augustin. La signorina Nora Vargas, seducente nipote dei tre ed effettiva organizzatrice del traffico, ingannando il galante colonnello libera gli "zii" e affida loro un nuovo carico d'armi. Mentre Pinza, Ponza e Panza vengono ingannati da uno sceriffo, John, e dal suo manutengolo, il "Pirata", nella vicenda si introduce Scott, un cacciatore di taglie. Questi, senza colpo ferire, assicura alla giustizia alcuni briganti, lascia con un palmo di naso l'inetto Jimenez e, recuperate le armi, dopo aver lasciato liberi i tre poco convinti contrabbandieri, si allontana con l'innamorata Nora.

 

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus