IL BIANCO IL GIALLO IL NERO

Anno: 1974
Aka:
El blanco, el amarillo y el negro (Spain) | The White, the Yellow, and the Black (U.S.A.) | Stetson - Drei Halunken erster Klasse (Germany) | Le blanc, le jaune et le noir (France)
Regia:
Sergio Corbucci
Cast:
Giuliano Gemma, Tomas Milian, Eli Wallach, Chris Huerta.
Durata: 105 min.
Musiche: Guido & Maurizio De Angelis

Lo sceriffo Carson, è incaricato a consegnare gli stipendi agli sceriffi di tutta la contea. Ma incontra il bandito Blanc detto lo Svizzero, che è interessato al bottino dell'uomo, ma non è il solo, c'è anche la banda del banchiere Butler, che è anche l'autore del rapimento di un Pony, sacro per un'imperatore cinese. E quindi anche capace di pagare qualsiasi riscatto pur di avere il sacro Pony. A pagare il riscatto se ne fa da portatore Carson detto "Jack Il Nero", aiutato anche da uno strano cinese incaricato dall'imperatore a ritrovare il sacro animale, a loro si aggrega anche Lo svizzero, ma solo perchè è l'unico che forse sa dove si trova il cavallino.




Commedia in salsa western, a tratti piacevole ed esilarante, con un Tomas Milian che da la sua vera voce al cinese (personaggio ripreso anche in "Delitto al ristorante cinese") a tratti invece troppo demenziale con una comicità surreale e sforzata. Da vedere, l'introduzione iniziale di una donna scorbutica che parla con Eli Wallach, citando tutti i titoli degli spaghetti western, davvero bella, divertente e originale.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus