SCANSATI... A TRINITA' ARRIVA ELDORADO

Anno: 1972
Aka:
Go Away! Trinity Has Arrived in Eldorado (U.S.A.) | Pokerface auf krummen touren (Germany) | Planque-toi minable, Trinita arrive! (France)
Regia:
Aristide Massaccesi
Cast:
Stan Cooper, Gordon Mitchell, Craig Hill, Daniela Giordano, Carla Mancini, Dennis Colt.
Durata: 80 min.
Musiche: Giancarlo Chiaramerlo

Jonathan Duke vive barando nel gioco e vendendo fasulli elisir di lunga vita; l'aiuta Sebastian Carter in veste di imbonitore. Smascherati da un testardo vecchietto, i due ripiegano su Trinità. Qui Eldorado ha accumulato ricchezze mediante soprusi e autodefinendosi Dio, soddisfa le sue manie in mezzo a uno stuolo di servi. Per derubare questo pericoloso pazzo Duke chiede aiuto a Ringo Johns e si allea con Juanita, una vittima del despota. Jonathan riesce a derubare Eldorado. Poi, neutralizzato Ringo che intendeva frodare Carter e lui stesso, sposa Juanita e apre una sala di gioco in cui poter barare felicemente. Carter gli sarà accanto anche in questa impresa.




Senza dubbio tutta la pellicola è avvolta da una ventata hippie nel West, più stravagante che comico, questo western è senza dubbio di buona tecnica di regia, manca sovente di misura nel taglio delle scene ed è forse servito da un montaggio molto frettoloso. Da sottolineare che pestaggi e uccisioni vengono condotti tutt'altro che con tono comico, a parte la sequenza dell'esplosione nel finale, che sembra tratta dai cartoni animati della Looney Tunes. Gli attori sono tutti all'altezza, bravo Stelvio Rosi alias Stan Cooper qui nel suo unico ruolo da protagonista nei western italiani, Gordon Mitchell in un insolito ruolo non del "cattivo" mentre Craig Hill impersona il personaggio di Eldorado, una specie di misto Hippie/Easy Rider del West. La regia è di Aristide Massaccessi (di cui vi è anche un simpatico cameo) anche se viene spesso attribuita sia a Diego Spataro che a Demofilo Fidani. Complessivamente è un film che difficilmente deluderà tutti gli estimatori dei western italiani, in più ha un altro vero punto forte, quello della bellissima colonna sonora dei Delirium di Ivano Fossati.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus