UCCIDEVA A FREDDO

Anno: 1967
Aka:
Mataba a sangre fria (Spain) | The Cold Killer (U.S.A.) | Tué a froid (France)
Regia:
Guido Celano
Cast:
Dan Harrison, Rita Farrel, Giorgio Bandiera, Luciano Odorisio, Billy Reed, Attilio Dottesio.
Durata:
84 min. eston.
Musiche: John Ireson & Weyman L. Parham

José Desmet, maggiordomo del signor Salazar, uccide questi per vendicare il padre, un bandito condannato dal padrone quando era giudice distrettuale. Trasferitosi in un remoto villaggio, Desmet vi stabilisce un regime di prepotenza, furbamente camuffato ed imposto alla popolazione per mezzo di apparenti elargizioni e paternalismi. Vittime della sua tirannide sono tutti coloro che possono fargli ombra o che scoprono qualcosa delle sue occulte attività, quali il commercio delle armi a favore degli indiani. Vengono così eliminati la signora Peikok ed il medico del villaggio, mentre con arti subdole il tiranno cerca di fare sua Elen, figlia di Salazar ed erede d'una miniera d'oro di cui vorrebbe impossessarsi José. Ma nel villaggio è intanto arrivato Bill Walcome: questi, fattosi assumere nella banda di Desmet, riesce a scoprirne le losche attività ed in seguito, ottenuto l'appoggio dello sceriffo, rivela la sua identità di emissario del governo federale e sgomina l'intera banda e il suo capo.



Guido Celano dirige questo mediocre western, la trama non è delle più entusiasmanti e ricalca un pò le gesta dello Straniero Senza Nome di Leone in Per un Pugno di dollari, almeno per la parte del protagonista che si fa assoldare dal cattivo di turno. Comunque questo western ha la sua particolarità proprio nel protagonista. Infatti di solito nei western, tutta la storia è incentrata sul protagonista buono che incontra sulla sua strada il cattivo di turno. Beh in questo film accade esattamente il contrario, il film incentra tutta la storia sul cattivo, tanto che sembra essere lui il vero protagonista. Tutta la storia inizia da Desmet che era un semplice maggiordomo assettato di potere e vendetta e termina nell'epilogo finale con la sua morte per mano dell'agente Walcome. Desmet infatti è un uomo acceccato dalla sua brama di potere, uno spietato calcolatore che uccide con estrema superficialità chiunque possa rappresentare una minaccia sul suo cammino. Musiche poco piacevole e in stile country americano dei The Wilder Brothers. Complessivamente anche se ha la sua originalità è un western che funziona poco.

 

LINK FILM COMPLETO:

DISPONIBILE
AUDIO ITALIANO

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus