STRANIERO...FATTI IL SEGNO DELLA CROCE

Anno: 1967
Aka:
Extranjero... Haz la señal de la cruz! (Spain) | Stranger, Say Your Prayers! (U.S.A.) | Bekreuzige dich, Fremder (Germany) | Etranger, signe-toi! (France)
Regia:
Demofilo Fidani
Cast:
Charles Southwood, Ettore Manni, Jeff Cameron, Fabio Testi, Cristina Penz, Antony Stewens, Joe D'Amato, Simone Blondell.
Durata: 88 min. eston.
Musiche: Marcello Gigante

A capo di una decina di fuorilegge, due fratelli tengono in pugno la cittadina di White City, l'uno spadroneggiando con mano di ferro, l'altro incaricandosi di riscuotere il denaro estorto dal primo. Finalmente, però, un cacciatore di taglie arrivato nel paese riesce, con l'aiuto di uno zoppo che ha vecchi conti da regolare, a liberare White City dai suoi feroci oppressori.



Demofilo Fidani scrive e dirige questo bel western. Anche se la trama ricalca un pò "Per qualche dollaro in più" di Sergio Leone, questo film resta comunque tra le opere più belle di Fidani. Se in quegli anni era insolito per uno spettatore vedere sul grande schermo l'uccisione di donne e bambini. Fidani dopo solo 5 minuti di pellicola già spiazza tutti per l'estrema violenza del film. Infatti solo durante una rapina una giovane ragazza viene sparata in faccia, un'anziana donna accoltellata e 3 bambini investiti dai cavalli dei banditi in fuga. Con questa violenta sequenza Fidani da inizio a questo western di buona fattura e con bravi attori. L'attore Californiano Charles Southwood interpreta il protagonista Bounty Killer ed è forse l'unico un pò spaesato di tutto il cast. Ettore Manni ben regge il ruolo dello zoppo ma senza esaltare o esaltarsi più di tanto, mentre Fabio Testi anche se utilizzato in un ruolo minore come uno dei membri della banda dei Donovan si fa senza dubbio notare per la sua ottima interpretazione, Jeff Cameron qui tra i suoi primi ruoli importanti senza dubbio buca da subito lo schermo. Altra nota è la comparsa di Joe D'Amato (futuro regista cult del cinema italiano) qui nel ruolo anche se breve del pistolero Willy che parla simpaticamente con l'accento romano sfidando il bounty killer protagonista. Anche se il film non è privo di lacune, come l'incomprensibile stampella di Ettore Manni che nel finale inizia a sparare, oppure nel conteggio finale delle taglie, dove leggono 3.000 dollari mentre scorre il tabloid della taglia a 5.000. In più forse è un pò sottotono anche la sparatoria finala, ma comunque è un western molto gradevole, ben girato e interessante per le sue originali sequenze. Anche se con qualche pecche resta un western da vedere senza dubbio.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus