SARTANA NON PERDONA

Anno: 1968
Aka:
Sonora (Spain) | Sartana Does Not Forgive (U.S.A.) | Für ein paar Leichen mehr (Germany)
Regia:
Alfonso Balcazar
Cast:
George Martin, Gilbert Roland, Jack Elam, Alfio Caltabiano, Tomas Torres, Rosalba Neri, Donatella Turri.
Durata: 92 min. eston.
Musiche: Francesco De Masi

El Cayado detto Sartana il silenzioso, è un insolito bounty killer dalla pistola facile, giunge in un villaggio del Texas, in cerca di un uomo ricercato in Nebraska, un certo Lasky. Lasky ormai divenuto un uomo abbastanza ricco, cerca di patteggiare con El Cayado offrendogli del denaro, ma questi senza pietà uccide lui e i suoi uomini, ma non prima di avergli fatto rammentare che anni prima insieme a un certo Slim provocarono la morte di una giovane donna. Infatti El Cayado non cerca le taglie, ma la vendetta su Slim e i suoi uomini che dopo aver violentato la donna di cui era innamorato la portarono al suicidio. El Cayado più tardi conosce Kirchener, uno strano tipo che si vende sempre al miglior offerente, anche lui è alla ricerca di Slim, su cui pende una grossa taglia. Slim con i suoi uomini intanto ha assaltato una banca di un villaggio vicino, dove prende sotto il suo controllo l'intera città dopo aver ucciso lo sceriffo. Kirchener arriva in città e si fa assoldare da Slim. Ma El Cayado sta giungendo in quella cittadina, è vuole la sua vendetta.



Questo è uno di quei western dove il nome di Sartana serviva solo per attirare più pubblico, cosa secondo me sbagliata perchè; il personaggio vendicativo e silenzioso di El Cayado non è meno affascinante del personaggio di Sartana. Balcazar che di solito dirige i film in maniera confusionale, in questo caso propone una storia banale ma con delle belle scene d'azione e situazioni degne di nota. Buon cast di attori ma con personaggi che sembrano essere stati presi da altri film, Jack Elam nel ruolo di Slim è identico in C'era Una volta Il West, Gilbert Roland anche qui sembra essere sempre lo stesso personaggio di Vado L'ammazzo E Torno o di altri suoi western, George Martin si ricalca troppo su Django di Franco Nero e Tony Norton nel ruolo del messicano che non vuol farsi notare riprende tanto Giuliano Gemma nella parte iniziale di Il Ritorno Di Ringo. in più vi è una Rosalba Neri che fa una parte poco più di una comparsa. Comunque anche se sembrano già visti i personaggi sono tutti abbastanza azzeccati nei loro ruoli e non è di secondaria importanza anche alcune simpatiche e singolari scene (su tutti una sequenza in cui Roland invita tre pistoleri a consultare un campionario di bare per scegliere quelle più adatta per i loro cadaveri). Tra le altre cose originali si segnala un duello con un solo colpo inserito nella pistola per parte (uno però caricato a salve all'insaputa dell'avversario). Musiche di Francesco De Masi non proprio in grande ispirazione. Western comunque gradevole, per niente noioso e ben girato, niente di innovativo per chi è in cerca di western originali da rispolverare, ma questo è un film che non deluderà di sicuro gli amanti dei western all'italiana più classici.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus