ERA SAM WALLASH!... LO CHIAMAVANO... E COSI' SIA!

Anno: 1971
Aka:
Savage Guns (U.S.A.) | Sam Wallash!... on l'appelle "ainsi soit-il" (France)
Regia:
Demofilo Fidani
Cast:
Robert Woods, Dean Stratford, Dennis Colt, Gordon Mitchell, Lincoln Tate, Peter Martell, Simone Blondell.
Durata: 89 min. eston.
Musiche: Lallo Gori

Mash Donovan domina incontrastato, in una cittadina del West, coi suoi scagnozzi che ammazzano chiunque tenti di ribellarsi ai suoi soprusi. In una delle tante sparatorie viene ferito anche Sam Wallash, detto Così Sia, e ucciso un suo amico. Il giovane Sam giura di vendicarlo, e, curato dalla giovane Margie e da suo padre, appena riprende le forze, si mette sulle tracce degli assassini. Intanto continuano le prepotenze e le uccisioni; anche gli organizzatori di una gara di lotta, che non hanno voluto presentare al pubblico un incontro truccato, sono fatti fuori. Nel frattempo Sam comincia la sua vendetta; a poco a poco elimina, tutti gli avversari e i killer ingaggiati per ucciderlo, fino a giungere alla completa estinzione dei cattivi. Si scoprirà che la furia vendicativa di Sam contro Donovan è legata al massacro per mano di quest'ultimo dei suoi genitori.



Western scontato nella storia, dopo 10 minuti di pellicola già si capisce come andrà a finire. Demofilo Fidani dirige questa pellicola artigianalmente a modo suo, le location hanno davvero poco di America e il montaggio in alcuni punti non è dei migliori. Anche se sembrerebbe un cast stellare, non fatevi ingannare, Peter Martell, Lincoln Tate e Gordon Mitchell fanno poco più di un cameo nella pellicola, tra l'altro con dei personaggi che hanno i loro stessi nomi (?!). Comunque Robert Wood e Dean Stratford reggono abbastanza bene i loro ruoli. Il film non è mai banale nell'azione, ma in alcuni dialoghi e a dir poco imbarazzante, la trama è poco lineare e alcune sequenze sono del tutto illogiche. Ad esempio Simone Blondell si allea immediatamente per eliminare Dean Stratford appena uno sconosciuto (Robert Woods) gli entra dalla finestra proponendogli di voler far secco il suo uomo. Per non parlare delle sequenze degli omicidi di Dean Stratford, quando uccide i genitori di Robert Woods, Stratford e insieme ad altri 2 sicari, in tutto hanno 3 pistole con 6 colpi l'una, bene, sparano a ripetizione qualcosa come quasi un centinaio di colpi, che sembrano avere delle mitragliatrici Uzi, per non parlare dei tanti punti oscuri del film o altri a dir poco surreali (come Dean Stratford che anni prima aveva ucciso i genitori di Woods e poi durante un massacro in una locanda tenta di uccidere anche lui, sembra che sia l'unico assassino del West). Complessivamente non è tra i migliori western girati da Fidani, è abbastanza piacevole per Robert Woods e alcune sequenze di azione, sopratutto quella finale, ma si vede che è stato girato con pochi mezzi e in maniera molto frettolosa. Western Discreto.

 

LINK FILM COMPLETO:

DISPONIBILE
AUDIO ITALIANO

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus