RINGO IL CAVALIERE SOLITARIO

Anno: 1968
Aka:
Dos hombres van a morir (Spain) | Ringo: The Lone Rider (U.S.A.) | Ein Schuss zuviel (Germany) | Ringo le vengeur (France)
Regia:
Rafael Romero Marchent
Cast:
Peter Martell, Piero Lulli, Jean Louis, José Torres, Luciano Rossi, Thomas Clay.
Durata: 81 min. eston.
Musiche: Francesco De Masi

Per liberarsi, della banda di Bill Anderson i cittadini di Springfield, nel Missouri, assoldano un agente della Pinkerton, Daniel al quale, per un seguito di circostanze, si associa un ex capitano dell'esercito nordista, Allan. Costui e Daniel dopo essere riusciti ad uccidere il maggiore Corbett, protettore dei banditi, si mettono sulle tracce di Bill Anderson che si è diretto verso l'Oregon. Allan scopre che in realtà Daniel non è della Pinkerton, ma è soltanto un cacciatore di taglie che vuole mettere le mani sulle taglie di Bill e la sua banda. Frattanto lungo la strada Bill e i suoi uomini dopo aver ucciso un gruppo di mormoni, ne indossano gli abiti e si sostituiscono a questi nel possesso di una fattoria; ma Daniel e Allan, riescono a rintracciarli e a sgominarli. Per un equivoco, però, Daniel uccide il fratello di Allan, Kid, che faceva parte della banda di Anderson, e questo segna la fine dell'amicizia tra i due uomini.



Che dire di questo western, allora di Ringo c'è solo il titolo del film, il resto purtoppo anche se non è proprio totalmente da buttare via è un western troppo sullo stile americano, fatto di personaggi con ideali di amicizia e di perdono e non di egoismo e opportunismo tipici dei western all'italiana. Troppi dialoghi inutili, poche scene memorabili, poca originalità e altrettanto povero di colpi di scena. Anche se nel cast c'è un bravo Piero Lulli e Peter Martell il film non riesce mai a prendere lo spettatore che in alcuni momenti può anche rischiare l'abbiocco. Le musiche di Francesco De Masi non sono proprio delle sue migliori, ma comunque sono gradevoli. Il titolo purtroppo non è dei più felici per questa pellicola, Ringo dovrebbe essere Piero Lulli (in un poco azzeccato ruolo) anche se nel film lo chiamano sempre Daniel. Il film è ben diretto dello specialista Marchent, che è sempre bravo a inserire conflitti psicologici nei suoi personaggi western, due cow-boy Daniel e Allan (Lulli e Martell) devono sgominare una banda di banditi protetta segretamente da un Maggiore, la figlia di quest'ultimo è innamorata di Kid, uno dei banditi, che scopriremo poi essere il fratello di Allan uno dei due pistoleri. Purtoppo, se quest’ultimo vuole trovare il fratello e portarlo a casa, l’altro, il cacciatore di taglie li vuore fare fuore tutti. Infatti, Lulli uccide Kid, il fratello del suo compagno d’avventura, ma la cosa che rende questo film "strano" è proprio il finale. Da precisare che durante il corso del film, la pAellicola è ben infarcita di violenza in pieno stile western all'italiana, fatta di molte uccisioni a sangue freddo, su tutti quella spietata dei mormoni, poi nel finale, dopo che Daniel spara a tradimento Kid uno si aspetta lo scontro tra Daniel e Allan, invece in pieno stile americanata, uno è dispiaciuto e chiede scusa, l'altro fa l'offeso ma poi lo perdona e chiudono così in fretta una sequenza che avrebbe sicuramente riscattato almeno in parte questo mediocre western. Pellicola non bruttissima, ma le basi c'erano per poter fare molto meglio.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus