QUINTANA

Anno: 1969
Aka:
Quintana (Spain) | Quintana: Dead or Alive (U.S.A.) | Quintana - Er kämpft um Gerechtigkeit (Germany) | Trois tombes pour Quintana (France)
Regia:
Vincenzo Musolino
Cast:
George Stevenson, Femi Benussi, Pedro Sanchez, John Levery, Dean Stratford, Spartaco Conversi, Omero Gargano.
Durata: 81 min.
Musiche: Felice Di Stefano

Don Juan de Leyva, governatore tiranno di una provincia messicana, deve vedersela col ribelle Quintana, sul cui capo pende una consistente taglia. Con la falsa accusa dell' uccisione di quattro soldati, Don Juan fa arrestare Manuel, fidanzato di una ricca ereditiera, Virginia, alla cui mano ed alle cui ricchezze aspira lo stesso Don Juan. Quintana interviene e libera Manuel: Don Juan fa rapire Virginia per costringerla alle nozze. Questo fatto suscita la gelosia di Perla, amante di Don Juan, che si fa alleata di Virginia per avvertire Manuel affinché organizzi la liberazione della ragazza. Il tentativo fallisce: anche Manuel viene catturato. Di fronte all'alternativa del consenso alle nozze o della morte di Manuel, Virginia cede, dando così l'avvio ai preparativi per le nozze. Quintana interviene con i suoi uomini per liberare Manuel e per impedire le nozze. Manuel viene trovato morto perché Don Juan, lo ha fatto uccidere prima di recarsi al matrimonio. La cerimonia viene interrotta da una violenta battaglia tra gli uomini di Quintana e i soldati di Don Juan, che viene ucciso in duello da Quintana.



Vincenzo Musolino che tanto si era fatta apprezzare nel western "CHIEDI PERDONO A DIO...NON A ME!" questa volta fà un'autentico minestrone, attingendo da più pellicole e più racconti. La sceneggiatura ambientata in Messico è molto romanzesca e poco incisiva come western, infatti prende molto ispirazione da Alessandro Manzoni e i suoi "Promessi Sposi", il personaggio di Quintana è un misto tra l'Eastwood di Leone e una sorta di Zorro, il personaggio di Pedro Sanchez, Padre Mansueto parla con il corcifisso in Chiesa come Don Camillo, insomma questo secondo western di Musolino è un'autentico guazzabuglio. La regia è estremamente mediocre, gli attori poco carismatici, carino solo il titolo del film e il duello finale a cavallo, purtroppo anche quest'ultimo ripreso da un'altro spaghetti western: "I GIORNI DELL'IRA". Secondo e ultimo western di Vincenzo Musolino che pochi mesi dopo l'uscita di questa pellicola si spense prematuramente a 39 anni. Pellicola al di sotto della mediocrità.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus