MINNESOTA CLAY

Anno: 1964
Aka:
Minnesota Clay (Spain) | Minnesota Clay (U.S.A.) | Minnesota Clay (Germany) | L'homme du Minnesota (France)
Regia:
Sergio Corbucci
Cast:
Cameron Mitchell, Georges Rivière, Fernando Sancho, Diana Martin.
Durata: 85 min. eston.
Musiche: Piero Piccioni

Il pistolero Minnesota Clay che stato condannato ingiustamente, evade dal carcere dov'è detenuto per omicidio, e parte alla ricerca dell'uomo che lo ha incastrato un certo Fox, questi un ex fuorilegge è ora divenuto sceriffo della cittadina messicana Mesa Encantada. Si troverà coinvolto in una lotta tra due bande rivali. Si rende conto sempre di più che sta lentamente diventando cieco, quindi deve fare uso degli altri suoi sensi per sgominare le bande e far confessare Fox.



1° film western firmato da un regista italiano con un nome italiano e 1° western all'italiana a sbarcare in america nel 1966.Uscito a cavallo di "Per un pugno di dollari", questo film di Sergio Corbucci, al suo secondo western dopo "MASSACRO AL GRANDE CANYON" resta una pellicola molto importante proprio per la nascita dei western italiani. Già in questa pellicola si intravedono alcuni cambiamenti dai western americani, cosa che si consoliderà poi con Sergio Leone lo stesso anno. Lo scenario è più crudele, si uccide con ogni mezzo e anche a tradimento, si cambia lo scenario, dalla visione americana del western fatto di onore, inizia a incalzare un west dove predomina l'inganno. Con il personaggio di "Minnesota Clay", interpretato da Cameron Mitchell. Corbucci tratteggia la figura di un eroe tutt'altro che immacolato, tormentato, conflittuale, abilissimo nell'uso del colt, ma afflitto da una menomazione. Tutti elementi che mai si erano visti in un protagonista western. Corbucci butta le prime basi dell'antieroe, seguite e accentuate poi da Leone lo stesso anno. Le ottime e belle scene d'azione eseguite dagli stunt-man sono però poco convincenti con il maturo eroe alla John Wayne, cosa che poi verrà rivoluzionata sempre da Leone con il protagonista giovane come Clint Eastwood. Ma forse questo è solo una coincidenza, lo stesso anno a Cameron Mitchell offrirono 2 parti, una per "Minnesota Clay" l'altra era "Per un pugno di Dollari", lui decise di accettare la prima e rifiutare la seconda. Sergio Leone ripiegò poi su Clint Eastwood, il resto ormai è storia.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus