MASSACRO AL GRANDE CANYON

Anno: 1963
Aka:
Masacre en El Gran Canon (Spain) | Massacre at Grand Canyon (U.S.A.) | Keinen Cent für Ringos Kopf (Germany) | Massacre au Grand Canyon (France)
Regia:
Sergio Corbucci
Cast:
James Mitchum, George Ardisson, Giacomo Rossi Stuart, Edward Ciannelli, Andrea Giordana.
Durata: 87 min.n.
Musiche: Gianni Ferrio

Wes Evans, tornato al paese natio per vendicare l'assassinio del padre, viene a trovarsi tra il fuoco incrociato di due bande rivali che si contendono il possesso di alcuni pascoli. Dopo alterne vicende e lotte all'ultimo sangue, i banditi vengono sgominati e Wes può finalmente unirsi alla ragazza che ha sempre amato.



Primo film western di Sergio Corbucci, western col tema della vendetta, sullo stile un più americano. Protagonista è James Mitchum somogliatissimo al più famoso padre Robert. Il film è ricco di belle sparatorie e altrettante scene d'azione, ma il protagonista del film non emula di certo il padre e in alcuni punti il film perde di spessore, sopratutto le scazzotate sono girate dall'attore Mitchum davvero in modo goffo e grossolano. Comunque a parte queste piccole lacune il film non è da buttare proprio via. La cosa più fastidiosa di questo film è la musica, davvero terribile. Da vedere se non altro per la prima incursione nel western del mitico Sergio Corbucci, anche se lui ha sempre affermato che di questo film ha girato solo alcune scene. Tuttavia non è un brutto film.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus