LITTLE RITA NEL FAR WEST

Anno: 1967
Aka:
Rita en el West (Spain) | Little Rita of the West (U.S.A.) | Blaue Bohnen für ein Halleluja (Germany) | T'as le bonjour de Trinità (France)
Regia:
Ferdinando Baldi
Cast:
Terence Hill, Rita Pavone, Fernando Sancho, Gordon Mitchell, Kirk Morris, Livio Lorenzon, Lucio Dalla, Teddy Reno.
Durata: 97 min. eston.
Musiche: Robby Poitevin & Rita Pavone

Little Rita è una terribile pistolera che percorre instancabilmente i sentieri del west alla caccia di spietati banditi. Lei odia il male, ma soprattutto l'oro, poiché è convinta, insieme ad un capo indiano suo amico, che sia questa la causa principale della malvagità degli uomini. L'oro che toglie pertanto ai banditi, tra cui Ringo e Django, viene nascosto in una grotta della valle della Morte, che farà poi saltare in aria con la dinamite, illudendosi in tal modo di aver eliminato il male del mondo. Si allontanerà quindi nella notte, inseguita da un giovane cow-boy anche lui abile con la pistola, che Little Rita ha fatto innamorare.



Filmetto fatto per lanciare giovani cantanti, cosa molto in voga in quei tempi. Il film vanta è purtroppo spreca un grande cast di attori e un'ottimo regista. Infatti vi sono Fernando Sancho, Gordon Mitchell, Kirk Morris e Terence Hill qui tra l'altro al suo primo western italiano. Purtroppo fanno tutti una magra figura per il contesto del film. Tra gli attori anche un tarantolato Lucio Dalla e uno spaesato Teddy Reno (futuro marito di Rita Pavone). Più che un western è un musical con ambientazione western, ma se fosse solo questo come film sarebbe innocuo, il problema è che si tratta di un vero e proprio trionfo della demenza, sia nella storia che nelle scene. Infatti tra un ballo, una canzone e un sorriso si ammazza qualcuno anche disarmato (vedi la scena iniziale in cui Lucio Dalla sghignazzando allegramente spara a degli uomini a terra e per giunta anche alle spalle). Ma non finisce qui, vi sono scene al top del trash, tipo quando Rita con una pistola che spara granate, fa saltare in aria Kirk Morris (dove si chiama Ringo, usa la pistola di Lee Van Cleef e indossa il poncho di Clint Eastwood). Oppure la scena in cui compare addirittura Django, che arriva trainandosi la sua classica bara e con le mani fracassate, Rita Pavone dopo averlo umiliato, fa secco anche lui. Scene davvero fastidiose. Dopo 10 minuti di film, l'unica scena che vorresti vedere è quella in cui qualcuno mette una palla in fronte a questa Little Rita. Questa porcherie cinematografica va apprezzata solo per le belle coreografie di alcune scene di ballo, per il resto, sia la storia, sia i dialoghi che i personaggi sono da evitare.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus