JOHN IL BASTARDO

Anno: 1967
Aka:
Johnny El Bastardo (Spain) | John the Bastard (U.S.A.) | Johnny le bâtard (France)
Regia:
Armando Crispino
Cast:
John Richardson, Claudio Camaso, Gordon Mitchell, Glauco Onorato, Martine Beswick, Claudio Gora, Furio Meniconi.
Durata: 100 min. eston.
Musiche: Nico Fidenco & Gianni Dell'Orso

John ha sempre covato nel suo cuore una rabbia feroce contro il destino che lo ha voluto far nascere col marchio infamante di "bastardo". Per una coincidenza fatale egli scopre chi è suo padre: don Diego Tenorio, ricco possidente messicano. John è determinato a sfogare la sua rabbia. Il suo odio si abbatte con studiata determinazione su quella che avrebbe dovuta essere la sua famiglia. Circuisce, riuscendo alla fine a farla cadere, Antonia, moglie del fratellastro Francisco, semina poi odio tra padre e figlio e assiste con gelido atteggiamento alla situazione che si determina, quando si rivela per quello che è: figlio illegittimo di Don Diego e amante della cognata Antonia. La situazione è tesa: don Francisco, volendo vendicare l'onta subita, viene ucciso da John in duello e Antonia si suicida per la vergogna. John è ormai soddisfatto, ma il sicario assoldato dai mormoni a cui lui aveva sedotto due giovani ragazze, lo raggiunge facendolo rimanere esamine e schiacciato da una pesante statua di un santo.



Primo e unico western girato da Crispino che ne cura in parte anche la sceneggiatura. In pratica questa è la trasposizione in chiave western del mito di Don Giovanni. Crispino però lo condisce con più violenza e fornisce il protagonista, antieroe sadico e amoralissimo, di una crudeltà e meschinità come mai nessuno aveva fornito un personaggio principale. John è quasi un uomo malato, che porta rancore e odio contro la società, ossessionato dal suo dramma che vive i rapporti con le persone nella maniera più ingannevole e falsa possibile. Uno dei western senza dubbio più bizzarri e insoliti, ricco di sequenze violente che vengono mostrate anche attraverso fatti storici come il massacro di Mountain Meadows. Tra i tanti western difficilmente vi capiterà di vedere un western con un protagonista odioso come in questo, ma lo stesso questo film ha un grande fascino e interesse. Ottima regia e attori tutti di grande bravura, l'attore britannico John Richardson veste il ruolo di John, poi vi è un ossigenato Glauco Onorato nella parte del suo fedele amico Morenillo, mentre Claudio Camaso in quello del fratellastro e Claudio Gora in quello del padre Don Diego, Gordon Mitchell fa delle brevi apparizioni, ma di gran impatto nel ruolo perfetto del killer a pagamento Danite, conclude l'ottimo cast la ex bond girl Martine Beswick. Ottime anche le musiche di Nico Fidenco, in pratica questa pellicola con tutte le sue particolarità e le sue originalità è un piccolo gioiellino del cinema western. Un Film italiano sicuramente tutto da riscoprire.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus