UNO DI PIU' ALL'INFERNO

Anno: 1968
Aka:
Uno más al inferno (Spain) | Full House for the Devil (U.S.A.) | Django - Melodie in Blei (Germany) | Los machos (France)
Regia:
Giovanni Fago
Cast:
George Hilton, Paul Stevens, Claudie Lange, Gerard Herter, Krista Nell, Carlo Gaddi.
Durata: 89 min. eston.
Musiche: Nico Fidenco

Una piccola città del West è dominata dalla famiglia Ward, composta da tre fratelli di cui uno, Ernest, ex bounty-killer. I Ward sono completamente padroni della città, tranne che i possedimenti di un pastore protestante, il quale ha con sé un figlio adottivo, Johnny King, che è un eccellente tiratore. Johnny è noto anche per le sue tresche amorose, per causa delle quali, un giorno, viene arrestato. In cella incontra Meredith, un bandito che dovrebbe esser impiccato, il quale mette al corrente Johnny del piano di fuga che gli uomini della sua banda hanno preparato. Infatti durante la notte Meredith e Johnny fuggono. Nel rifugio della banda Johnny conosce Liz, donna di Gary, il violento braccio destro di Meredith. In seguito il giovane accetta di partecipare ad una rapina per rimanere accanto a Liz e propone un piano astutissimo. La rapina, infatti viene portata a termine senza vittime, però lo scontro tra Gary e Johnny è inevitabile, ma quest'ultimo ha la meglio, e se ne va con Liz. Tornato in paese, sapendo che il vecchio pastore è stato ucciso dai Ward, Johnny decide di vendicarsi. Intanto i Ward assoldano alcuni pistoleri, tra cui Meredith, che riesce a salvare e a far fuggire Johnny ma, scoperto dai Ward, viene imprigionato. Riuscirà ancora a fuggire con l'aiuto del suo vecchio compagno di cella.



Da un soggetto di Luciano Martino e una sceneggiatura di Ernesto Gastaldi, Giovanni Fago dirige questa pellicola dalla poca azione ma dall'ottima suspence. Western abbastanza strano nel modo in cui è strutturato. La prima metà del film è una sorta di commedia piena di scazzottate e tresche amorose del protagonista. Nella seconda parte quando Johnny torna a casa, il film, in maniera anche brusca, cambia totalmente, diventando un film di vendetta oscuro e violento. Totalmente diverso è anche il personaggio di Hilton che da un abbigliamento con cappello bianco, diviene un personaggio lugubre vestito di nero con foular bianco (tra l'altro molto simile a Gianni Garko in "10.000 DOLLARI PER UN MASSACRO"). In ogni caso, Fago fa un buon lavoro, anche se verso la metà il film inizia un pò ad annoiare, per fortuna poi come dicevo la storia cambia e la pellicola si fa sempre più interessante. In più il film è retto dalla bravura di un buon cast e da ottime idee narrative, musiche di Nico Fidenco non proprio al top. Western comunque interessante e ben fatto.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus