HOME | WESTERN ITALIANI | BARZELLETTA WEST | ATTORI | ALTRI ATTORI | REGISTI | CURIOSITA' | FUMETTI|

| 1/10 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | Y |

|1963 | 1964 | 1965 | 1966 | 1967 | 1968 | 1969 | 1970 | 1971 | 1972 | 1973 | 1974/OGGI |

 


RICHARD HARRISON
(USA - 1935)

Richard Harrison nasce a Salt Lake City USA, il 26/05/1935, uno dei più attivi attori giunti a Cinecittà,  culturista e modello prima, attore poi, Richard giunge a Roma nei primissimi anni '60,. Notevole il suo contributo al genere, dopo aver girato i classici film del filone storico, interpreta l'ottimo agente segreto nel successivo filone tipicamente "italiano", lo spionaggio alla James Bond; il suo agente 077, non ha niente da invidiare al più famoso 007: vedere per credere "A 077: sfida ai killers" di Antonio Margheriti. Grazie anche a queste interpretazioni, Richard è ormai un divo a livello mondiale. Riceve offerte di lavoro in quantità da ogni parte del globo, ma decide si stabilirsi a Roma, dove sposa Francesca, la donna che lo accompagna da sempre, continua la sua carriera da attore interpretando ottimi spaghetti western, spesso producendoli. I suoi migliori lavori, nel genere western, sono forse "Prima ti perdono... poi ti ammazzo" dello spagnolo Ignacio Iquino "El Rojo" e il campione d'incassi dell'epoca "100.000 dollari per Ringo" di Alberto De Martino. Harrison continua ad interpretare cowboy, mafiosi e soldati fino agli anni '80, prima di iniziare il filone Ninja. In uno di questi, Richard Harrison incide addirittura la canzone guida della colonna sonora. La crisi che inizia ad attanagliare il cinema italiano, lo porta ad accettare offerte che provengono dall'estero ed ad allontanarsi sempre più dal nostro paese, per cui apparve in vari film orientali, girati a Hong Kong, Taiwan e nelle Filippine. Negli anni ottanta, Harrison fu protagonista di vari film ninja girati a Hong Kong, di bassissimo livello artistico, che furono poi venduti sotto vari ed assurdi titoli, mischiati al montaggio ad altri film orientali. Deluso dall'esperienza orientale, Harrison decise di andare in pensione e ritornò negli Stati Uniti nel 1987, dopodiché si ritirò definitivamente dal cinema dopo pochi film girati in patria.

 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo copyright di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF. Tutti i diritti sono riservati.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus