CLINT IL SOLITARIO

Anno: 1967
Aka:
Clint El Solitario (Spain) | Clint The Nevada's loner (U.S.A.) | Ein Mann Kommt zuruck (Germany) | Clint, l'homme de la vallee sauvage (France)
Regia:
Alfonso Balcazar
Cast:
George Martin, Walter Barnes, Marianne Koch, Fernando Sancho, Paolo Gozlino, Renato Baldini.
Durata: 87 min. eston.
Musiche: Nora Orlandi

Clint Harrison è un allevatore che ha ucciso due persone per autodifesa. Arrestato dopo qualche anno esce di prigione. Ritornato da sua moglie e suo figlio. La moglie di Clint non è inizialmente troppo entusiasta di rivederlo, perché lei è stanca del suo passato di pistolero. Clint promette di mettere per sempre da parte le armi, e aiutarla nel ranch, dandogli l'opportunità di conoscere suo figlio (che non sa che lui è suo padre). Ma la famiglia di Clint è costantemente minacciata dal barone Shannon che vuole tutte le terre della zona. Clint quando vedrà la sua famiglia in pericolo, romperà la promessa fatta alla moglie e tornerà il pistolero letale che era.



Western di produzione italo/spagnolo/tedesca. Questo western ha una fotografia molto suggestiva, cosa dovuta anche al bellissimo paesaggio, infatti è stato girato tra le Alpi. Nel complesso, la trama è forse troppo sentimentale, incentrata moltissimo sul dramma vissuto da un padre pistolero che vorrebbe soltanto vivere in pace, purtroppo la sua natura di killer, come dice la moglie verrà sempre fuori nei momenti difficili, infatti così sarà, quando si vedrà minacciato mettere facilmente mano alla pistola. Gli attori sono tutti abbastanza bravi, forse George Martin qui pare un pò troppo lento, nel complesso Walter Barnes e Fernando Sancho fanno bene il loro mestiere insieme a una sempre magnetica e ammaliante Marianne Koch. Nota negativa, sono le musiche, il film si apre con un brano cantato, assolutamente da vera tortura. Complessivamente questo è un film molto lento, le poche scene d'azione però sono girate molto bene, il finale è forse un pò troppo frettoloso, complessivamente è un western discreto ma non eccezionale, le potenzialità, sia nella trama che nel personaggio c'erano tutte per farne un film molto più d'impatto. Infatti Balcazar e Martin lo capiranno soltanto anni dopo, realizzando nel 1973 il sequel, Il ritorno di Clint il Solitario, senza dubbio molto superiore.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus