CAVALCA E UCCIDI

Anno: 1964
Aka:
Brandy - El sheriff de Lasatumba (Spain) | Ride and Kill (U.S.A.) | Gesetz der Bravados (Germany) | Et pour un whisky de plus (France)
Regia:
Josè Luis Boreau
Cast:
Alex Nicol, Robert Hundar, Luis Induni, Lawrence Palmer, Margaret Grayson.
Durata: 82 min. eston.
Musiche: Riz Ortolani


In un paese dell'Arizona, una banda di balordi agli ordini di Beau Pritchard semina il terrore. 'Brandy', un ubriacone, riesce con un astuto stratagemma ad impossessarsi di una cospicua somma che gli permetterà di aiutare Eva, una povera ragazza, che finirà poi con lo sposare. I banditi hanno intanto ucciso lo sceriffo e i pochi che tentano di presentare la loro candidatura. Alla fine sarà proprio Brandy ad essere nominato sceriffo, essendo i banditi convinti che l'ubriacone non darà loro fastidio. Ma quando nelle mani dei fuorilegge finisce il sacerdote del paese, Brandy reagisce e arresta il responsabile. Beau Pritchard ed i suoi attacano la prigione per liberare l'amico. Ma Brandy, aiutato dai cittadini, affronta i banditi sconfiggendoli dopo una violenta battaglia.



Western abbastanza insolito con un personaggio alcolizzato nel ruolo del protagonista. Il film inizia in una maniera molto lenta e uno si aspetta davvero poco da questo western, ma poi nell'ultima mezz'ora il film cambia, offrendo una trama accattivante con delle buone sequenze d'azione e un ottima sequenza finale. In più il film è condito con trovate abbastanza originali, anche se a volte poco inerenti alla trama, come quella con l'ex galeotto "pistolero", la cui cauzione dal carcere, viene pagata da una vedova, in modo che potesse proteggerla dai banditi nel suo ranch, cosa molto comune nel West reale e trattata anche da Sollima nel western "La Resa dei Conti"nel 1967, ma proposta per la prima volta da Boreau proprio in questo film. Il cast è di attori tutti di buon livello, Alex Nicol attore americano qui nel suo unico western italiano, molto bravo nel suo personaggio principale Brandy, personaggio insolito e originale, alla fine lui è tutto tranne che un vero eroe, ma nel momento giusto verrà fuori la sua parte eroica che lui neanche credeva di avere. Robert Hundar interpreta al solito uno dei cattivissimi, interpretazione che mantiene alto il livello del film in ogni sua scena ed è sorprendente come gli si addice sempre alla grande il nero da killer, in più vi è anche un bravo Luis Induni. Western non eccezionale ma assolutamente non disprezzabile. Molto lento nella prima parte, poi nel finale si salva e lo fa alla grande.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus