THE BELLE STARR STORY - IL MIO CORPO PER UN POKER

Anno: 1968
Aka:
Belle Starr - La Pistolera Del Oeste (Spain) | The Belle Starr Story (U.S.A.) | Mein Körper für ein Pokerspiel (Germany) | L'histoire de Belle Starr (France)
Regia:
Lina Wertmuller
Cast:
Elsa Mertinelli, Robert Woods, George Eastman, Bruno Piergentili, Orso Maria Gentili.
Durata: 100 min. eston.
Musiche: Charles Dumont


Una donna che ha subito abusi e violenza nella sua giovinezza, è divenuta a sua volta una pitolera con una taglia sulla testa, dal grilletto facile e dai sigari puzzolenti. E' anche una temibile e accanita giocotrice di poker ed è soprannominata da tutti Belle Starr. Sul suo cammino incontrerà Larry Blackie durante una partita a poker, inizia un rapporto tra i due di amore/odio, le loro strade si incontreranno quando entrambi cercheranno di rubare un carico di diamanti scortati dei Pinkerton. I due dovranno allearsi per restare vivi.



Film che narra le geste di un personaggio realmente esistito: la pistolera Belle Starr, già portata sullo schermo nel 1941 dal regista Irving Cummings con la pellicola "La ribelle del sud". Qui il personaggio viene interpretato dalla bella e brava Elsa Martinelli. Attrice che deve l'inizio della sua carriera proprio ad un film western "Il cacciatore di indiani" del 1955, accanto a Kirk Douglas, che la scelse e la volle personalmente dopo aver visto una sua foto su una rivista. Sceneggiatura scritta da Piero Cristofani e Lina Wertmüller. Anche se la regia risulta essere di Piero Cristofani, questo film risulta ancora oggi essere l'unico western italiano scritto e diretto da una donna, tale Lina Wertmuller. Western ricco di flashback, che purtroppo molte volte non aiutano lo spettatore. Infatti anche il personaggio di Robert Woods è totalmente parte del passato della protagonista e quindi solo un ricordo. Lina Wertmuller approfondisce molto, la vita dura di una donna indifesa nel selvaggio West. Però forse esagera fin troppo nel trasformare Belle Starr da subito in un killer infallibile, in molte scene infatti la bella Elsa Martinelli è poco credibile nel ruolo della pistolera e poi regge a malapena il peso della pistola in mano. In molti punti sembra che il regista tenti di sottolineare tra le riga la possibile storia d'amore tra Belle Starr e Larry Blackie, solo che inserisce molto, anzi troppo, battute che mostrano il carattere odioso del personaggio di Eastman, tanto che in molti punti l'intento di Wertmuller di far sembrare Blackie un maschilista ipocrita, lo fa risultare più un autentico coglione. Pellicola tutto sommato abbastanza carina se la si cataloga per la sua originalità o come western alternativo. Lodevole anche per essere un western tutto al femminile. Complessivamente però non riesce quasi mai ad esaltare e purtroppo delude sicuramente gli amanti del genere all'italiana.

 

LINK FILM COMPLETO:

NON DISPONIBILE

 


 

Un sito ideato e creato da AL P.Mangini.
Le immagini (foto, locandine, ecc) presenti in questo sito appartengono ai legittimi proprietari (case di produzione, registi, autori ecc) che ne detengono i diritti di copyright
i testi e i loghi uniti al progetto grafico sono esclusivo di www.spaghettiwesterndatabase.net -
Gli articoli sono di SPAGHETTI WESTERN DATABASE STAFF.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Il sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito.
Se accedi a un qualunque elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vuoi saperne di più.
comments powered by Disqus